Visitaci a 360°

TIPICITà SANGIORGESI

Porto San Giorgio saprà colpirvi e conquistarvi con la sua cucina che, ovviamente, si basa soprattutto sui frutti che il mare gli dona.

Diverse tradizioni gastronomiche comunque, più che al paese, appartengono a tutto il territorio del fermano; un esempio su tutti i vincisgrassi, una specie di lasagna tradizionalmente condita con fegatini e cacciagione. Ma per conoscere al meglio la nostra cucina dovete sedervi a una ipotetica tavola, ovviamente con vista mare, e gustarvi quello che Porto San Giorgio ha da offrire.

Il “Re dei piatti” è senza dubbio il brodetto sangiorgese. Di origine medievale, per considerarsi autentico deve essere composto da almeno 13 tipi di pesce tra cui merluzzo, sgombro, palombo, razza, triglia, rana pescatrice e scorfano, il tutto accompagnato da pomodori verdi, peperoncino, prezzemolo, olio, sale e aceto. Nel 2013 il brodetto ha ricevuto la classificazione De.Co.: Denominazione comunale d'origine.

Come secondi piatti spiccano calamari fritti, arrosto di pesce, vongole in guazzetto e i tipici cucciulitti, lumachine di mare servite in sugo oppure con spezie e finocchio selvatico. Il tutto accompagnato da uno dei vini di zona: Pecorino, Offida, Falerio, Passerina.

Come dessert ecco l’amandovolo, un dolce “importato” da un pasticciere piemontese a base di mandorle e cioccolato fondente, diventato col tempo tipico del paese. Sotto il periodo natalizio potrete assaggiare anche il frustingo, composto da fichi, noci, pinoli e mandorle, un dolce tradizionale di tutto il fermano e a Carnevale cicerchiata e sfrappe (dolci tipici anche in altre regioni d’Italia).

A questo punto non ci resta altro che augurarvi buon appetito.